Palazzo Fortuny

Palazzo Fortuny

Angiola Churchill – Oltre il Giardino

Progetto

Curata da Annamaria Orsini Cammarata e realizzata con il sostegno di I.C.C.E.M. (Impresa Costruzioni Civili e Montaggi) e con la partecipazione del Caffè Florian, Oltre il Giardino è un’opera ispirata e dedicata a Venezia che trova nello spazio espositivo del portego-gondola, al piano terra di Palazzo Fortuny, per il quale è stata pensata, una collocazione quasi necessaria. La rispondenza tra sede espositiva ed installazione crea un felice giuoco di rimandi intellettuali ed evocativi: carta che vibra come damasco o si distende lieve come garza, pannelli che pendono dal soffitto come aerei merletti, come sontuosi tendaggi, motivi decorativi che ricordano quelli della Rinascenza, intrecci di carte che hanno la seducente bellezza, i fruscii, il cangiantismo cromatico dei tessuti di seta plissettata che Mariano Fortuny realizzò all’inizio del novecento per i “delphos”, gli abiti più straordinari del secolo. È Venezia il primo e naturale destinatario di questa esperienza artistica; ed è Venezia che oggi l’accoglie nella grande sala gondola del museo di Palazzo Fortuny.
“Quante pareti dobbiamo attraversare per riuscire a muoverci e a sopravvivere in un universo che cambia continuamente?” ponendosi questa domanda Angiola Churchill, che ha raggiunto la bella età di ottanta anni, cominciò a lavorare e a creare i suoi universi cartacei e ancora continua a cercare la carta che la renda felice.