Palazzo Fortuny

Palazzo Fortuny

AUTUNNO A PALAZZO FORTUNY. Annamaria Zanella

Progetto

Nell’ambito del programma “Autunno a Palazzo Fortuny“
dal 1 settembre al 19 novembre 2012

Annamaria Zanella.
Oltre l’ornamento

Artista raffinata e mai banale, Annamaria Zanella presenta a Palazzo Fortuny un’ampia selezione delle sue creazioni più recenti. Ferro, rame, acciaio, vetro, legno, porcellana, carta, cemento e altro ancora sono le sue materie predilette. Le stesse materie che poi, attraverso ricordi, emozioni, pensieri e una straordinaria abilità tecnica, si trasformano in preziose forme e geometrie che raccontano frammenti della storia personale dell’artista, andando al di là della loro mera funzione di ornamenti.

Come Mariano Fortuny, non soddisfatto dai consolidati metodi di stampa e tintoria, fu innovatore, così Annamaria Zanella va oltre le usuali tecniche dell’oreficeria, e la sua ultima collezione, esposta al Museo Fortuny, ne è dimostrazione. L’artista crea un prodotto nuovo, punteggiato da esplosioni di colore, che diventa morbido e lucente come seta al tatto e agli occhi.

Amo creare degli oggetti che stupiscono e che provocano emozioni grazie all’uso “democratico” dei materiali. Non sono oggetti da ostentare come simbolo del bello e del prezioso ma hanno una poetica sottile e definita in un microcosmo astratto”, afferma l’artista.

Un gioiello contemporaneo non è forse una “perla” che nasce dalla coscienza interiore dell’artista-artigiano e che porta emozione a chi lo osserva e a chi lo indossa?

A cura di: Daniela Ferretti