Palazzo Fortuny

Palazzo Fortuny

LIBRI, SOGNI, VIAGGI - IL RITORNO DI HUGO

La mostra

A dieci anni dalla morte di Hugo Pratt, il Comune di Venezia si è attivato per acquisire la sua importante biblioteca – oltre venticinquemila volumi, che spaziano dai libri di viaggio alle edizioni rare, dai testi esoterici a preziose raccolte illustrate – progettando di sistemarla appropriatamente negli spazi del terzo piano di Palazzo Fortuny, per conservarla e renderla fruibile.

Attendendo gli sviluppi di questo progetto, ambizioso e importante per la città, si è concretizzata anche l’idea di un omaggio a Pratt.
Nasce così LIBRI, SOGNI, VIAGGI IL RITORNO DI HUGO

È una mostra documentaria, realizzata in collaborazione con ATIF – Associazione Torinese Immagine e Fumetto – che illustra attraverso trentacinque pannelli , filmati, “scatole magiche” ovvero ricostruzioni tridimensionali, modellini, diorami, i principali temi e percorsi del lavoro di Pratt, ma è anche e soprattutto luogo, spazio e occasione per ripercorrere, in momenti diversi d’incontro, le tappe straordinarie della sua avventura artistica e umana.

Il primo appuntamento coincide con l’apertura della mostra: alle 17 di sabato 17 dicembre Giorgio Bellavitis, Mario Faustinelli, Alberto Ongaro, Ivo Pavone, Nino Vascon rievocano il clima e i fasti del fortunato albo a fumetti dedicato all’Asso di Picche, intrepido giustiziere mascherato – assolutamente innovativo per l’Italia dell’epoca – realizzato da Hugo nel ‘47 per la serie degli “Albi Uragano”, con testi di Ongaro e Faustinelli e la collaborazione di Dino Battaglia, Giorgio Bellavitis, Damiano Damiani.

Altri incontri si succederanno in sede di mostra, lungo tutto il periodo d’apertura, secondo un programma volutamente informale e più prossimo all’happening che al convegno.