Palazzo Fortuny

Palazzo Fortuny

VIVEREVENEZIA3__in the labyrinth

Progetto

A Palazzo Fortuny saranno presentati in mostra i progetti del workshop viverevenezia3_in the labyrinth, svoltosi a Venezia tra il 25 gennaio e il 25 marzo 2004 e nato dalla collaborazione tra Comune di Venezia, Consorzio Venezia Nuova e la Facoltà di design e arti dell’Università IUAV di Venezia, nel tentativo di analizzare i punti di crisi della segnaletica in uso attualmente nella città lagunare.
Finalità del workshop è stata la progettazione e la realizzazione di un nuovo sistema di segnaletica urbana che riesca ad esprimere una qualità appropriata all’immagine della città storica, il più possibile condiviso dagli abitanti, dalle categorie sociali e dalle aziende che operano in una città abitata da 70.000 residenti, da 40.000 studenti e lavoratori pendolari e visitata ogni anno da più di 10 milioni di turisti.
Il workshop ha coinvolto sei gruppi universitari, tre veneziani e tre stranieri (provenienti dalla Werkplaats Typografie di Arnhem, dalla HfK University of the Arts di Bremen e dall’Ecal di Losanna). I progetti dovevano rispondere ad esigenze diverse: tipologie differenti di city-users, tessuto labirintico e estrema variabilità delle sezioni degli spazi pubblici, necessità di percorsi di collegamento alternativi a quelli privilegiati dal turismo di massa.
Date le complessità del tema e della città si è scelto di circoscrivere l’area studio agli spazi compresi tra il canal Grande, campo dei Frari e campo San Rocco che hanno costituito il luogo su cui i diversi gruppi di grafici hanno misurato le proprie strategie progettuali. Dopo l’elaborazione e la successiva discussione collegiale i gruppi di lavoro, presso le loro sedi, hanno portato a conclusione i progetti nel mese di maggio.

Tali progetti saranno l’oggetto della mostra organizzata a Palazzo Fortuny.Viverevenezia3 giunge dopo Viverevenezia1 che ha affrontato il tema degli spazi pubblici urbani e Viverevenezia2 che li ha interpretati attraverso l’uso delle arti visive.