Palazzo Fortuny

Palazzo Fortuny

Mariano Fortuny

Le opere

Autoritratto, 1947
Tempera su cartone, 47×37 cm, firmato e datato
Inv. Baltus n°62; inv. Museo Fortuny n°112

Bozzetto su cartone per il primo atto di Tristano e Isotta di Richard Wagner, 1900
Stampa fotografica da lastra originale, 21×27 cm
Inv. Museo Fortuny n°8640

Tavola illustrativa della “Cupola Fortuny”, tratta dal brevetto depositato il 6 aprile 1904 all’Office National de la Proprietè Industrielle di Parigi

Fotografie e disegni illustrativi delle applicazioni al teatro della contessa di Béarn
Album Théatre lumière, AMFyM 62, pp.12 e 13

Ritratto di Henriette, moglie dell’artista, 1905
Stampa moderna da negativo in celluloide, 12×9 cm

Delphos e tunica con maniche, dopo il 1909
Abito tipo Delphos di taffetas in seta rosso corallo, cintura sempre in taffetas di seta rosso stampato in oro con motivi a doppia serpentina. La tunica, in garza di seta color melanzana, di linea trapezoidale, con maniche lunghe “a pipistrello”, è stampata in oro con disegni di melograni e fiori di cardo
Inv. Museo Fortuny n°16/c, 29/c

Facciata di Palazzo Pesaro degli Orfei in Campo S. Beneto, nelle vicinanze di S. Luca, laboratorio e successivamente residenza di Mariano Fortuny y Madrazo

Ciclo Wagneriano: Parsifal. Funerali di Titurel
Tempera su legno, 150×200 cm, senza firma e data
Inv. Baltus n°49, inv. Museo Fortuny n°88

Ciclo Wagneriano: Wotan che colpisce la roccia (Scena terza del terzo atto dell’opera La Valchiria)
Tempera su cartone, 80×67 cm, senza firma e data
Inv. Baltus n°108, inv. Museo Fortuny n°199

Ciclo Wagneriano: Parsifal. Fanciulle in fiore, 1896
Olio su tela, 122×126 cm, firmato e datato
Inv. Baltus n°41; inv. Museo Fortuny n°101

Ritratto di Maria Luisa Fortuny, 1893 (sorella primogenita dell’artista, 1868-1936)
Olio su tela, 95×83 cm, con monogramma e datato
Inv. Baltus n°62; inv. Museo Fortuny n°113

Ritratto di Madame Henriette Fortuny moglie dell’artista, 1915 ca.
Tempera su tavola preparata alla calce, 51×38 cm, firmato sul verso e datato sul retro; dedica: “A mi mujer. Mariano Fortuny”
Inv. Baltus n°64; inv. Museo Fortuny n°7

Studio di nudo femminile, 1888
Olio su tela, 73×200 cm, datato sul retro
Inv. Baltus n°246; inv. Museo Fortuny n°38

Nudo femminile disteso, 1946
Tempera su tela incollata su cartone, 59×96 cm, firmato e datato
Inv. Baltus n°89; inv. Museo Fortuny n°128

Nudo, 1925 ca.
Stampa moderna da lastra negativa in vetro, 12×9 cm

Natura morta: i gessi dell’atelier, 1939
Tempera su tela, 130×95 cm, firmato e datato
Inv. Baltus n°56; inv. Museo Fortuny n°105

Natura morta: i gessi dell’atelier, 1940
Tempera su tela, 130×95 cm, firmato e datato
Inv. Baltus n°57; inv. Museo Fortuny n°106

“Gondouras”, dopo il 1909, 4×5 m
Grande tenda di garza di seta color avorio, stampata in nero con motivi orientaleggianti

Lampadario Sherazade, dopo il 1909, diam. 128 cm
Garza di seta su telai di filo di ferro

Lampadario Scudo Saraceno, dopo il 1909, diam. 78 cm
Garza di seta tesa su telaio di filo di ferro sagomato a imitazione di un antico scudo saraceno facente parte della collezione d’armi della famiglia

Lampadario Saturno, 1929, diam. 193 cm
Garza di seta tesa su telaio di filo di ferro; realizzato in alcuni esemplari di misure differenti per l’Hotel Excelsior del Lido di Venezia

Lampada a luce indiretta e riflessa, 1920 ca. (da un brevetto del 1903)
Stampa moderna da lastra negativa in vetro, 24×18 cm

La Valchiria. Incantesimo del fuoco (Terzo atto, scena terza)
Acquaforte-acquatinta, 393×347 mm, firmata in basso a destra con timbro “Mariano Fortuny y Madrazo”; in basso a sinistra il titolo dell’opera in francese
Venezia, Museo d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, inv. n°2565

Sigfrido. Mime forgia la spada
Acquaforte-acquatinta, 293×243 mm, firmata in basso a destra con timbro “Mariano Fortuny y Madrazo”; in basso a sinistra il titolo dell’opera in francese
Venezia, Museo d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, inv. n°2563

Venezia. Il gatto – rio
Acquaforte-acquatinta, 227×187 mm, firmato con timbro “Mariano Fortuny y Madrazo”; in alto a sinistra il titolo dell’opera
Venezia, Museo d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, inv. n°2555

Venezia. Barche di pescatori
Acquaforte-acquatinta, 163×228 mm, firmato in basso a destra con timbro “Mariano Fortuny y Madrazo”; a pie’ del foglio a sinistra il titolo dell’opera in francese
Venezia, Museo d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, inv. n°2587

Punta della Dogana, 1908
Fotografia panoramica, 9,5×30 cm

Arabo con cappuccio
Acquaforte, 148×99 mm, firmata in basso a destra con timbro “Mariano Fortuny y Madrazo”; in basso a sinistra il titolo dell’opera in francese
Venezia, Museo d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, inv. n°2577

Fantasia
Acquaforte-acquatinta, 297×236 mm, firmata in basso a destra con timbro “Mariano Fortuny y Madrazo”; in basso a sinistra il titolo dell’opera in francese
Venezia, Museo d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, inv. n°2591

Fantasia: l’impiccato
Acquaforte-acquatinta, 304×270 mm, firmata in basso a destra con timbro “Mariano Fortuny y Madrazo”; in basso a sinistra il titolo dell’opera
Venezia, Museo d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, inv. n°2564

Giacca femminile, 1920-1930
Velluto di seta tagliato unito beige stampato in argento
Inv. Museo Fortuny n°5/c

Frammento, dopo il 1909
48x71x41 cm, velluto di seta tagliato unito azzurro chiaro, stampato in rosa, argento, celeste, bronzo, bianco, oro e argento
Inv. Museo Fortuny n°225/t

Matrice di stampa, 1907-1910, con ornato composto da varie tipologie vegetali
76,5×143 cm
Inv. Museo Fortuny n°282/d

Cartone con tre prove di stampa, 1907-1910 (su taffetas di seta sono stampati motivi ornamentali tratti da modelli antichi tipici della cultura egea e della ceramica di Kamares)
55,5×38,5 cm
Inv. Museo Fortuny n°56/57/58t

Telo, dopo il 1909
130×160 cm
Velluto di seta tagliato unito beige chiaro, stampato in celeste, prugna, grigio-verde, argento e oro
Inv. Museo Fortuny n°217/t

Drappo, dopo il 1909
230×420 cm
Velluto di seta tagliato unito, stampato in vari colori e tipologie ornamentali
Inv. Museo Fortuny n°166/t

Drappo, dopo il 1909
376x? cm
Diagonale di cotone stampata in rosso, verde pisello, grigio-argento
Inv. Museo Fortuny n°178/t

Delphos con sopravveste, 1910-1930
Raso color grigio perla con perline in pasta vitrea ambra rigate di bianco; sopravveste in garza di seta rigata opaca nera stampata in oro
Inv. Museo Fortuny n°19/c, 10/c

Abito-sopravveste, dopo il 1920
Velluto di seta nera tagliato unito stampato in oro con effetto “gauffre”
Inv. Museo Fortuny n°20/c

Mantello con cappuccio, 1935 ca.
Velluto di seta tagliato unito stampato in rosa, verde e oro con effetto “bouclé”
Inv. Museo Fortuny n°21/c

Cappa tre quarti, 1925-1930
Velluto di seta tagliato unito, stampato in oro con fitti motivi di foglie e tralci di derivazione persiana
Inv. Museo Fortuny n°6/c

Piviale, dopo il 1920
Velluto di seta tagliato unito stampato in rosso cremisi e oro con effetto “bouclé”
Inv. Museo Fortuny n°155/t

Tunica, 1920-1930
Crêpe di seta marocain beige stampato in verde e nero; i medaglioni stellati e le fasce sono tratti da disegni copti del IV secolo
Inv. Museo Fortuny n°30/c